Gli eventi

Appuntamenti da non perdere
Scopri che cosa c’è in agenda

Eventi
Progetti Speciali
Keep It Moving? Conserving Kinetic Art
Giovedì 30 Giugno
09:30

La conservazione dell’Arte Cinetica

Il Museo del Novecento, il Getty Conservation Institute e ICOM_CC (International Council of Museum – Committee for Conservation) presentano dal 30 giugno al 2 luglio 2016 “Keep It Moving? Conserving Kinetic Art”, una conferenza internazionale dedicata agli studi più recenti sulla conservazione dell’Arte Cinetica con ospiti dai più importanti musei e istituzioni culturali del mondo.
Il Museo del Novecento presenta una delle più significative collezioni di opere di Arte Cinetica, a partire dalle ricerche sviluppate dal Gruppo T, nato proprio a Milano nel 1958 con Giovanni Anceschi, Gianni Colombo, Gabriele de Vecchi, Davide Boriani e in seguito Grazia Varisco.
La sezione del Museo del Novecento dedicata all’Arte Cinetica espone le note sculture cinetiche insieme agli “Ambienti”, ardite sperimentazioni a carattere immersivo sulla percezione ottico-cinetica dello spettatore, ricostruiti insieme agli artisti in occasione dell’apertura del Museo, l’Ambiente a shock luminosi (1964) di Giovanni Anceschi, Ambiente stroboscopico n° 4 (1967) di Davide Boriani, l’Ambiente - Strutturazione a parametri virtuali (1960) di Gabriele Devecchi e Topoestesia (1965- 1970) di Gianni Colombo.
L’arte Cinetica si è sviluppata proprio sullo studio del movimento e sul suo uso come vero e proprio medium artistico: da quello meccanico, con l’utilizzo di motori elettrici, a quello prodotto da fenomeni naturali come il vento, la luce, o altre fonti di energia.
Negli ultimi anni nell’ambito della conservazione dell’arte contemporanea si è assistito ad un ripensamento del concetto di autenticità, cercando di risolvere la dicotomia tra l’utilizzo di materiali originali e la funzionalità delle opere d’arte. Questo è particolarmente interessante nell’arte cinetica, laddove un compromesso tra le due sfere sembrerebbe impossibile: quando alcune parti smettono di funzionare, il motore per esempio, l’opera stessa smette di funzionare, a meno di una sostituzione con nuovi materiali. I temi della obsolescenza tecnologica, così come i dati sociologici e storici racchiusi nella scelta di una determinata tecnologia e dell’utilizzo da parte di un artista, complicano ulteriormente la questione.
La conferenza analizza la storia dell’arte cinetica e della sua conservazione, prendendo in considerazione il punto di vista degli artisti, e discutendo le questioni etiche così come quelle pratiche riguardanti il restauro e la documentazione delle opere.

Palazzo Reale – sala conferenze 3° piano
30 giugno | 2 luglio 2016

Mostre in corso

Current exhibitions

  • WIDE CITY, 1998

    WIDE CITY, 1998

    Luca Vitone
    DAL 
    12 Ottobre 2017
     AL 
    25 Gennaio 2018

    In occasione della mostra "IO, LUCA VITONE" presso il PAC - Padiglione d'Arte Contemporanea di Milano, il Museo del Novecento espone l'opera di Luca Vitone.
  • FUORI PERCORSO

    FUORI PERCORSO

    Sculture dalle Raccolte del Museo del Novecento
    DAL 
    10 Novembre 2017
     AL 
    25 Febbraio 2018

    La mostra è occasione per offrire un saggio esemplare dell’importanza del patrimonio artistico conservato nei depositi museali, non accessibili al pubblico
  • RIZZARDI. LIBRI D'ARTISTA

    RIZZARDI. LIBRI D'ARTISTA

    Trent’anni 1967-1997 dalla Galleria alle Edizioni
    DAL 
    10 Novembre 2017
     AL 
    04 Febbraio 2018

    L’esposizione è dedicata al Fondo librario Rizzardi entrato a far parte della collezione del Museo del Novecento nel 2014

Vieni a trovarci

Vieni a trovarci

Sfoglia i capolavori

Sfoglia i capolavori

Un anno con l'arte

Un anno con l'arte

Al museo con i bambini

Al museo con i bambini

 

Museo del Novecento

Via Marconi, 1 Milano

T. +39 02 884 440 61
F. +39 02 884 440 62

c.museo900@comune.milano.it

ORARI

Lunedì 14.30-19.30
Martedì 9.30-19.30
Mercoledì 9.30-19.30
Giovedì 9.30-22.30
Venerdì 9.30-19.30
Sabato 9.30-22.30
Domenica 9.30-19.30

Ultimo ingresso consentito un'ora prima della chiusura del museo. Ingresso gratuito a partire da due ore prima della chiusura del museo e ogni martedì dalle ore 14.00.

BIGLIETTI

Intero 5€
Ridotto 3€